Il Liceo Scientifico “Cosimo De Giorgi” è una scuola che fa parte della tradizione culturale della nostra provincia di Lecce.
Sorto nel 1923 è intitolato a Cosimo De Giorgi, versatile scienziato, medico, scrittore ed educatore salentino morto nel 1922.
Questa scuola è stata frequentata dalle più illustri personalità del Salento nel campo scientifico, umanistico e della pubblica amministrazione.
Il Liceo Scientifico fu istituito con lo scopo di sviluppare e approfondire l’istruzione dei giovani che aspirano agli studi universitari. In particolare il Liceo Scientifico “C. De Giorgi” si prefigge di realizzare una complessa funzione formativa, conciliando la parte più viva del patrimonio culturale tradizionale con le esigenze del mondo attuale.

Un po’ di storia del “De Giorgi”
Il Regio Liceo Scientifico di Lecce, intitolato a Cosimo De Giorgi l’anno dopo la sua nascita, fu uno dei primi licei scientifici nati dopo l’istituzione di questo tipo di scuola con la riforma Gentile (R. D. 6 maggio 1923, n. 1054 art. 60). Il successivo R.D. 9 settembre 1923 n. 1915 (pubblicato sulla G.U. del 21 settembre 1923, n. 222) provvedeva alla effettiva istituzione di 37 licei scientifici, distribuiti in tutto il territorio nazionale, in base alle richieste pervenute dalle Amministrazioni provinciali di Arezzo, Avellino, Benevento, Bologna, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Caserta, Catania, Chieti, Como, Ferrara, Firenze, Forlì, Genova, Lecce, Livorno, Macerata, Milano, Mantova, Modena, Napoli, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pisa, Roma, Rovigo, Sassari, Siracusa, Torino, Trapani, Udine, Venezia e Verona.Come si può vedere il Liceo scientifico “De Giorgi” era l’unica scuola del genere in tutta la Puglia, e tale restò per diversi anni, durante i quali ebbe tra i suoi allievi diversi elementi provenienti anche dalla Puglia del nord e dalla Campania.

La popolazione scolastica del “De Giorgi”, nei primi anni, aumentò a ritmo sempre sostenuto, tanto che fu necessaria la costruzione di una nuova sede (l’attuale sede centrale) a metà degli anni ’50, successivamente ampliata già a metà degli anni ’60. Essendo impossibili ulteriori significativi ampliamenti del fabbricato (per mancanza di spazio) ed nell’ottica di offrire un più adeguato servizio al territorio mediante la diversificazione delle sedi, fu aperta dapprima la sede staccata di Tricase e successivamente quelle di Copertino, Nardò e Galatina, oltre ad alcune sedi succursali nella città di Lecce. L’incremento, sempre notevole, delle iscrizioni portò anche alla istituzione a Lecce (dall’a.s. 1972/73) di un nuovo Liceo scientifico autonomo (intitolato a G. Banzi Bazzoli) e all’autonomia dapprima della sede staccata di Tricase (1.10.1968) e poi di quelle di Copertino, Nardò e Galatina (1.10.1974). Nel 1974 si rese necessaria una sede succursale in Lecce, che fino all’a.s. 1990/91 venne ospitata in un importante immobile di proprietà della Provincia, il convento dei Teresiani (poi trasformato in Caserma) sito in via Libertini, nel cuore del centro storico, non particolarmente idoneo ad ospitare una scuola. Dall’a.S. 1986/87 venne aperta l’altra succursale di via delle Anime; dal 1991/92 le classi di via Libertini si trasferirono nella nuova succursale di via Massaglia, mentre la succursale di viale della Libertà funziona dall’a.s. 2001/2002. Dal 2009/10 le due succursali di via delle Anime e di via del Mare sono state accorpate in un’unica sede in via Bonifacio a Lecce.

Dall’ottobre 2012 il Liceo ha riunito nella sede di via Pozzuolo le due succursali ospitando ben 31 classi, divenendo coì un unico polo didattico che ospita per l’anno in corso ben 28 classi oltre a 1 laboratorio di informatica, 1 laboratorio linguistico-multimediale di ultima generazione, 1 laboratorio scientifico polivalente e e 1 laboratorio di scienze. Anche per la pratica delle scienze motorie sono disponibili due campetti esterni e una palestra per l’attività ginnica in piano. In seguito all’abbandono di della sede di via Massaglia sono previsti ulteriori lavori che permettano un utilizzo della sede in modo ottimale.